I fatti su Covid-19

Aggiornato: Ottobre 2020; Condividere su: Twitter / Facebook
Lingue
: CN, CZ, DE, EN, EO, ES, FR, GR, HE, HU, IT, KO, MS, NL, JP, PL, PT, RO, RU, SE, TR

Fatti completamente referenziati su Covid-19, forniti da esperti del settore, per aiutare i nostri lettori a fare una valutazione realistica del rischio. (Aggiornamenti vedi sotto)

‚ÄěL‚Äôunico modo per combattere la peste √® l‚Äôonest√†.‚Äú Albert Camus, La peste, 1947

Prospettiva

  1. Letalità: Secondo gli ultimi studi immunologici, il tasso complessivo di mortalità per infezione (IFR) di Covid-19 nella popolazione generale è di circa lo 0,1%-0,5% nella maggior parte dei paesi, che è paragonabile alle pandemie influenzali medie del 1957 e del 1968.
  2. Trattamento: Per le persone ad alto rischio o ad alta esposizione, un trattamento precoce o profilattico è essenziale per prevenire la progressione della malattia ed evitare il ricovero ospedaliero.
  3. Profilo dell’et√†: L’et√† media dei decessi di Covid-19 √® di oltre 80 anni nella maggior parte dei paesi e solo il 5% circa dei deceduti non aveva prerequisiti seri. A differenza dell’influenza pandemica, l’et√† e il profilo di rischio della mortalit√† di Covid-19 √® quindi paragonabile alla normale mortalit√† e la aumenta in proporzione.
  4. Case di cura: In molti Paesi occidentali, fino a due terzi di tutti i decessi di Covid-19 sono avvenuti in case di cura, che richiedono una protezione mirata e umana. In alcuni casi non è chiaro se i residenti siano davvero morti per Covid-19 o per settimane di stress e isolamento.
  5. Mortalit√† in eccesso: Fino al 30% di tutti i decessi aggiuntivi pu√≤ essere stato causato non da Covid-19, ma dagli effetti dell’isolamento, dal panico e dalla paura. Ad esempio, il trattamento degli infarti e degli ictus √® diminuito fino al 40% perch√© molti pazienti non osavano pi√Ļ andare in ospedale.
  6. Anticorpi: Nell’estate del 2020, punti caldi globali come New York City e Bergamo hanno raggiunto livelli di anticorpi di circa il 25%. Le capitali come Madrid, Londra e Stoccolma si aggiravano intorno al 15%. Gran parte dell’Europa e degli Stati Uniti, tuttavia, erano ancora al di sotto del 5%.
  7. Sintomi: Fino al 40% di tutte le persone infette non mostra sintomi, circa l’80% mostra al massimo sintomi lievi e circa il 95% mostra al massimo sintomi moderati e non richiede il ricovero ospedaliero. L’ipotesi iniziale che non vi fosse immunit√† al nuovo coronavirus non era corretta.
  8. Lungo Covid-19: Circa il 10% delle persone sintomatiche riferiscono sintomi post-acuti o “Covid-19 lungo”, cio√® sintomi che durano diverse settimane o mesi. Questo colpisce anche le persone pi√Ļ giovani e precedentemente sane con una forte risposta immunitaria. La sindrome post-virale √® nota anche per la grave influenza.
  9. Trasmissione: Secondo le conoscenze attuali, le principali vie di trasmissione del virus sono gli aerosol interni e le goccioline prodotte quando si parla o si tossisce, mentre gli aerosol esterni così come la maggior parte delle superfici degli oggetti sembrano avere un ruolo minore.
  10. Maschere: Ci sono ancora poche o nessuna prova scientifica dell’efficacia delle maschere facciali in tessuto nella popolazione generale, e l’introduzione di maschere obbligatorie non potrebbe contenere o rallentare l’epidemia nella maggior parte dei paesi. Se usate in modo improprio, le maschere possono aumentare il rischio di infezione.
  11. Bambini e scuole: A differenza dell’influenza, il rischio di malattia e trasmissione nei bambini √® molto basso nel caso di Covid-19. Non c’√® stata e non c’√® quindi alcuna ragione medica per la chiusura delle scuole elementari o altre misure specificamente rivolte ai bambini.
  12. Ricerca di contatti: Uno studio dell’OMS del 2019 sulle misure contro le pandemie influenzali ha concluso che, dal punto di vista medico, la ricerca del contatto √® “sconsigliata in ogni caso”. Anche le applicazioni per la ricerca di contatti sui telefoni cellulari hanno fallito nella maggior parte dei Paesi.
  13. Test PCR: I kit di test del virus utilizzati a livello internazionale possono in alcuni casi produrre risultati falsi positivi e falsi negativi o reagire a frammenti di virus non infettivi di una precedente infezione. A questo proposito, il cosiddetto valore di soglia del ciclo o valore ct è un parametro importante.
  14. Cattiva gestione medica: Negli Stati Uniti e in alcuni altri paesi si è verificata una cattiva gestione medica fatale di alcuni pazienti affetti da Covid-19 a causa di discutibili incentivi finanziari e protocolli inappropriati. Nella maggior parte dei paesi, la mortalità di Covid-19 è da allora diminuita in modo significativo.
  15. Blocchi: L’OMS ha avvertito che l’isolamento ha causato una “terribile catastrofe globale”. Secondo l’ONU, le misure di isolamento possono mettere a rischio la vita di 1,6 miliardi di persone e spingere altri 150 milioni di bambini nella povert√†. Disoccupazione, fallimenti e problemi psicologici hanno raggiunto livelli record in tutto il mondo.
  16. Svezia: In Svezia, la mortalit√† totale senza isolamento √® stata finora nell’ordine di una forte stagione influenzale. Il 70% dei decessi svedesi si √® verificato in case di cura che non sono state protette abbastanza rapidamente. L’et√† media dei decessi della Covid-19 svedese √® di 84 anni.
  17. Media: Il resoconto di molti media è stato poco professionale, ha massimizzato la paura e il panico nella popolazione e ha portato a una massiccia sopravvalutazione della mortalità di Covid-19. Alcuni media hanno persino usato immagini e video manipolativi per drammatizzare la situazione.
  18. Vaccini: Diversi esperti medici hanno avvertito che i vaccini espressi contro il coronavirus possono essere rischiosi. Infatti, il vaccino contro la cosiddetta influenza su ina del 2009, ad esempio, ha portato a milioni di casi di gravi danni neurologici e cause legali. Anche nella sperimentazione di nuovi vaccini contro il coronavirus sono già state segnalate gravi complicazioni e fallimenti.
  19. Origine del virus: L’origine del nuovo virus corona rimane poco chiara, ma le prove migliori attualmente indicano un incidente di polmonite di tipo Covid-19 in una miniera cinese nel 2012, i cui campioni di virus sono stati raccolti, conservati e ricercati dall’Istituto di virologia di Wuhan (WIV).
  20. Sorveglianza: L’informatore dell’NSA Edward Snowden ha avvertito che la pandemia di Covid-19 pu√≤ essere usata per espandere in modo permanente la sorveglianza globale. In diverse parti del mondo, la popolazione √® monitorata da droni e si trova a dover affrontare gravi problemi di polizia durante le operazioni di blocco.

Vedi anche

  1. Sul trattamento di Covid-19
  2. Studi sulla letalità di Covid-19
  3. L’evidenza sulle maschere facciali
  4. Su post-acuto (“lungo”) Covid
  5. Sull’origine della SARS-CoV-2

Schemi generali

Ulteriori aggiornamenti in inglese.


Condividere su: Twitter / Facebook

WordPress.com.

Up ↑